Rivista Missioni Consolata – 120 anni

DAL 1899 L’UMANITÀ IN PRIMA PAGINA

I diversi volti della malaria

1 Giugno 2008

Seconda classificata del «premio Carlo Urbani» racconta la sua esperienza in un ospedale di Brazzaville (Congo) e quella in Cina   Volevo scrivere una tesi di laurea che […]

Costruire insieme un futuro

1 Giugno 2008

Convegno della Fondazione Ivo de Caeri a Pemba A Pavia, a partire dall’esperienza sanitaria della Fondazione de Caeri in Africa, si è parlato di cooperazione, malattie dimenticate ed […]

Handan se ne deve andare

1 Giugno 2008

Reportage / Breve viaggio nei quartieri di Istanbul (2a): Ayazma e Tarlabashi Dopo Sulukule (cfr. MC, maggio), dove gli abitanti sono (o erano rom), adesso sgombrare tocca a […]

In cerca di futuro

1 Giugno 2008

Svolta alle elezioni, aspettando il ballottaggio Uno splendido paese. Un tempo granaio dell’Africa, quando era retto da un regime di apartheid. Ora, gestito da una dittatura, è in […]

Il mercato ha sempre ragione

1 Giugno 2008

Il professore Delle diverse teorie economiche la Nuova economia istituzionale (Nie), cerca di  sorpassare l’approccio astratto del mercato. E spiega l’importanza delle istituzioni economiche come fatto culturale. Ma […]

Il banchiere dei poveri, versione Afro

1 Giugno 2008

Il caso: un’economia comunitaria è possibile In un villaggio sperduto del Nord del Senegal si sperimenta un’esperienza interessante. Microcredito per finanziare l’agricoltura. Non solo. Un sistema cornoperativo, ma […]

Sembrano percore, ma sono lupi

1 Giugno 2008

Il commento: economia o teologia? Una nuova religione si è diffusa nel mondo globalizzato: è la religione del mercato. Ha i suoi officianti e i suoi fedeli. Ma […]

Vivere da consumatore critico si può

1 Giugno 2008

Le pratiche dell’«altra» economia Le botteghe del commercio equo e solidale, i gruppi dei bilanci di giustizia, quelli di acquisto solidale, le Mag, la Banca Etica, il turismo […]

Chi ci sta dietro alla voce del padrone?

1 Giugno 2008

Analisi della situazione (2) Il mondo è in mano alle multinazionali? A guardare alle cifre parrebbe proprio di sì. Intanto, però, gli stati con più liquidità entrano nell’economia […]

1 2