DAL 1899 L’UMANITÀ IN PRIMA PAGINA

Questo sito, per scelta, NON fa pubblicità, NON richiede registrazioni di sorta, NON è a pagamento.

*

La nuova rivista è online dalle prime ore del 1° giorno di ogni mese.

Mar, 2 novembre 2021 – COMMEMORAZIONE DEI FEDELI DEFUNTI

Gb 19,1.23-27a; Sal 26; Rm 5,5-11; Gv 6,37-40

Sono certo di contemplare la bontà del Signore nella terra dei viventi

Il mistero della morte ci rende tutti più umili. Piangiamo anche noi, come Gesù fece di fronte alla tomba di Lazzaro: la loro amicizia era vera e profonda. Eppure, seminata nei nostri cuori c’è una speranza capace di resistere persino alla morte. Sì, in Cristo (e solo in lui) la morte “ha perso il suo pungiglione” (cfr. 1Cor 15,55). Lui non l’ha evitata, è morto davvero e ha attraversato quel tunnel per aprirci una via nuova. Ormai neanche la morte può separarci dall’amore di Dio in Cristo.

COMMEMORAZIONE DEI DEFUNTI

Da Punti Luminosi, un pensiero al giorno del Beato Giuseppe Allamano

Pregare per i benefattori defunti è un dovere di riconoscenza. Infatti, cosa avremmo potuto fare o faremmo senza di essi?