DAL 1899 L’UMANITÀ IN PRIMA PAGINA

Questo sito, per scelta, NON fa pubblicità, NON richiede registrazioni di sorta, NON è a pagamento.

*

La nuova rivista è online dalle prime ore del 1° giorno di ogni mese.

Gio, 30 settembre 2021

30 Settembre 2021

L’invito a pregare il signore della messe perché mandi operai nella sua messe è spesso usato come slogan per le giornate vocazionali. Il tema infatti si presta; solo che a volte dimentichiamo che non si tratta semplicemente di riempire i seminari – della serie “più siamo meglio è” – ma di formare quel tipo di operai che il Signore descrive: agnelli in mezzo a lupi, predicatori senza mezzi, pellegrini soggetti al buon cuore della gente, medici delle anime disposti anche al rifiuto. Tanti o pochi. […]

Mar, 28 settembre 2021

28 Settembre 2021

Zc 8,20-23; Sal 86; Lc 9,51-56 Il Signore è con noi Da Punti Luminosi, un pensiero al giorno del Beato […]

Lun, 27 settembre 2021

27 Settembre 2021

Zc 8,1-8; Sal 101; Lc 9,46-50 Il Signore ha ricostruito Sion ed è apparso nel suo splendore Da Punti Luminosi, […]

Dom, 26 settembre 2021 – XXVI DOMENICA TEMPO ORDINARIO

26 Settembre 2021

Grande apertura mentale e ancor più grande senso di responsabilità personale. Si potrebbe sintetizzare così il messaggio del Vangelo odierno. La missione porta a contatto con l’umanità più variegata, che riserva sempre sorprese interessanti, soprattutto nel senso di sintonie inaspettate con il Regno e i suoi valori anche in contesti che sembrerebbero lontani. Il missionario allora dev’essere ancora più attento e responsabile, anche un po’ “spietato” verso se stesso: ne va della sua testimonianza. […]

Sab, 25 settembre 2021

25 Settembre 2021

Zc 2,5-9.14-15a; Cant. Ger 31,10-12b.13; Lc 9,43b-45 Il Signore ci custodisce come un pastore il suo gregge Da Punti Luminosi, […]

Ven, 24 settembre 2021

24 Settembre 2021

Ag 1,15b-2,9; Sal 42; Lc 9,18-22 Spera in Dio, salvezza del mio volto e mio Dio Da Punti Luminosi, un […]

Gio, 23 settembre 2021

23 Settembre 2021

Il breve accenno al tetrarca Erode ci ricorda che quanto narrato nei Vangeli si è svolto in una cornice reale, con personaggi storici, luoghi, eventi registrati dai cronisti del tempo. Gli Evangelisti hanno sì una finalità teologica, ma i loro scritti non appartengono al genere letterario della fiaba o del mito. Nondimeno ciascuno di noi può specchiarsi in quei personaggi e riflettere su come si posizioni rispetto alle vicende narrate, che intendono raggiungerlo laddove si trova, personalmente. […]

1 2 3 4