DAL 1899 L’UMANITÀ IN PRIMA PAGINA

Questo sito, per scelta, NON fa pubblicità, NON richiede registrazioni di sorta, NON è a pagamento.

* Per non fare concorrenza «sleale» alla copia stampata,

la nuova rivista è online dalle prime ore del 16° giorno di ogni mese di uscita.

BOLIVIA-CRISIS-POLITICS-RELIGION

BOLIVIA-CRISIS-POLITICS-RELIGION

Un Yatiri - come vengono chiamati alcuni guaritori tra gli Aymara - mentre utilizza foglie di coca per leggere il futuro a El Alto, città che sovrasta la capitale La Paz. / Foto di Jorge Bernal - AFP. A Yatiri (Aymara priest) uses coca leaves to read the future in El Alto, on December 1, 2019. - Many Bolivians celebrate that the Bible is "finally" back in power with the transitional government of Jeannine Anez, who exhibited not one but two copies when she assumed the presidency on November 13. However, in this mostly Catholic country, several indigenous people from the area of El Alto, a city adjacent to La Paz, say that this government does not use the Bible, but "a piece of cardboard" or even "the words of the devil himself." (Photo by JORGE BERNAL / AFP)