DAL 1899 L’UMANITÀ IN PRIMA PAGINA

Questo sito, per scelta, NON fa pubblicità, NON richiede registrazioni di sorta, NON è a pagamento.

* Per non fare concorrenza «sleale» alla copia stampata,

la nuova rivista è online dalle prime ore del 16° giorno di ogni mese di uscita.

Gli angeli di pietra sono stanchi

GLI ANGELI DI PIETRA
SONO STANCHI

Messaggio alle comunità cristiane
nel mondo
G li angeli di pietra sono stanchi. Da 2.000 anni attendono i coloni cristiani a Gerusalemme… I coloni cristiani partirono a migliaia verso la Palestina per pulirla del sangue e distruggere le leggi dell’odio.
Finalmente i crociati della pace cammineranno sopra dune d’acqua per abbracciare il Cristo ferito, mille volte deriso, calpestato dalle armi: a Gerusalemme, Nazaret, Betlemme.
Quanti verrete, coloni, tra un miliardo di cristiani? Tutti i cristiani della terra. Tutti i cristiani uniti a difendere un popolo costretto alla morte e un altro costretto alla guerra.
Gli angeli di pietra piangono Gerusalemme. Gerusalemme di tutti i popoli, Gerusalemme di tutti gli dei e di un solo Dio. Gerusalemme del Monte degli Ulivi e del Golgota, dove sei?
La Pasqua non è più ebraica e non è cristiana, finché un’arma schiaccia la colomba della pace: la vita di una ragazza o di un giornalista cosa contano in terra di Palestina? Rabin è morto per la pace. Quante volte è stato ucciso Rabin!
Israele vedrà i granelli del deserto farsi uomini-scudo contro le stragi perpetue. Israele, città del Messia ucciso, risorto e che verrà.
Israele, è tempo di perdono: è tempo che l’Arca rapisca i malvagi della tua terra, perché chi attende preghi al muro del pianto, chi spera nel Risorto s’incammini premuroso per le vie dei miracoli e raggiunga le acque del Giordano.
Allora gli apostoli e i bimbi di Gesù ritoeranno a frotte, non da macerie e sangue, ma da case e orti profumati. Cristiana

Cristiana