Rivista Missioni Consolata

DAL 1899 L’UMANITÀ IN PRIMA PAGINA

Vicinanza alle vittime del terremoto

Di fronte al forte terremoto che ha colpito il Centro Italia, alla morte di tante persone e ai danni materiali che hanno sconvolto numerosi paesi, noi Missionari della Consolata vogliamo far arrivare a tutti una parola di conforto e di consolazione nel Signore e nella nostra Madre Consolata. Le immagini della distruzione spezzano il cuore. Le nostre più profonde condoglianze alle famiglie delle vittime e tutta la nostra vicinanza ai sopravvissuti. Ci facciamo voce anche dei nostri confratelli e consorelle che hanno mandato messaggi di solidarietà e affetto per i terremotati e l’Italia a nome dei cristiani delle loro comunità in Africa, America e Asia. La terra che trema ci conferma la nostra impotenza ed evidenzia la nostra fragilità, ma ci fa anche provare tanta solidarietà e unità. Potrebbe capitare a tutti di trovarsi senza niente, senza casa, senza affetti, senza terreno sotto i piedi. Un motivo in più per apprezzare quello che abbiamo ed aiutare chi ha tutto perduto. Che la solidarietà e la fraternità vinca sul male e sull’egoismo! Che la gratuità e la corresponsabilità vincano sul cinismo e l’affarismo di chi si arricchisce su questi drammi. Che la gravità della situazione ci stimoli a essere davvero custodi e giardinieri di questo nostro mondo e non avidi e irresponsabili sfruttatori della natura. Che il Signore della vita e della storia abbia pietà di noi e continui ad accompagnarci con la sua mano! Fraternamente, padre Stefano Camerlengo, superiore generale, 26/08/2016
  • Berta Caceres sulle rive del Gualcarque River nella regione del Rio Blanco, nell'ovest dell'Honduras dove con il COPINH (Council of Popular and Indigenous Organizations of Honduras) e la popolazione del Rio Blanco ha sostenuto due anni di grande impegno per fermare la costruzione del progetto idroelettrico dell'Agua Zarca.
    Articolo

    Hounduras: Berta si è moltiplicata

    Sono stati 185 gli attivisti per la giustizia ambientale uccisi nel 2015 nel mondo. Berta Cáceres, hondureña, sarà contata tra le vittime del 2016. Il suo paese è tra i più pericolosi per chi vuole [...]
  • cop_best01_messavescovo_26_BBB1128 16x9
    Articolo

    Trincee dimenticate

    Senza sbocchi sul mare, in prevalenza montagnoso, teoricamente parte dell’Azerbaigian, di fatto occupato dall’Armenia, il Nagorno-Karabakh (o Artsakh) è uno stato non riconosciuto da alcun paese al mondo. Quasi scomparsi gli azeri musulmani (appoggiati dall’Azerbaigian), [...]
  • fespaco_1_0172 16x9
    Articolo

    L’Africa in scena

    Il cinema africano cresce. I temi trattati sono impegnati: dalla migrazione al rapporto con l’Europa, l’Aids e i conflitti generazionali. La tradizione e la modernità. E spunta il tema dell’integralismo islamico. Dai festival nel continente [...]
  • pozzo_charapa1_6961 16x9
    Articolo

    Una storia troppo sporca

    «Gli abitanti si atteggiano a vittime per ottenere risarcimenti». «Gli ambientalisti esagerano sempre e ostacolano il progresso». Anche in Ecuador è normale sentire giudizi di questo tenore. Siamo andati a vedere e toccare con mano [...]
  • AFP PHOTO / Albert Gonzalez Farran
    Articolo

    Guardandosi in cagnesco

    Mentre questi articolo era in stampa, a partire dl 10 luglio la situazione è precipitata nel Sud Sudan e gli scontri tra Dinka e Nuer si sono riesplosi con grande violenza a partire da Juba, [...]
  • casa semidistrutta 16x9
    Articolo

    Nepal: Il terremoto dimenticato

    La notizia del devastante sisma che ha colpito il paese nel 2015 è passata veloce. Alle difficoltà orografiche si è sommata l’incapacità del nuovo governo a far fronte alla ricostruzione. I grossi finanziamenti si sono [...]

Editoriale

Bestemmie

1 agosto 2016 0

Appena arrivato in Kenya, i miei confratelli mi hanno raccontato una storia assai popolare tra loro. Era quella di un giovanotto che, avendo lavorato con operai italiani alla costruzione di una strada, si vantava di […]

Dossier

Aromi e sapori di casa lontana

1 agosto 2016 0

Per gentile concessione del «Concorso Letterario Nazionale Lingua Madre» Non solo cibo Il cibo riveste un ruolo cruciale nelle storie raccontate da molte donne: lo dimostrano i tanti testi che ogni anno giungono al «Concorso […]

Rivista del mese

Sommario Agosto-Settembre 2016

1 agosto 2016 0

In questo numero: l’editoriale puntualizza sulla bestemmia della violenza in nome di Dio e altre bestemmie. Il dossier presenta quattro donne “straniere” che raccontano di cibo e di nostalgia di casa. Gli articoli spaziano dall’Honduras […]

Da leggere

Hounduras: Berta si è moltiplicata

1 agosto 2016 0

Sono stati 185 gli attivisti per la giustizia ambientale uccisi nel 2015 nel mondo. Berta Cáceres, hondureña, sarà contata tra le vittime del 2016. Il suo paese è tra i più pericolosi per chi vuole […]

Trincee dimenticate

1 agosto 2016 0

Senza sbocchi sul mare, in prevalenza montagnoso, teoricamente parte dell’Azerbaigian, di fatto occupato dall’Armenia, il Nagorno-Karabakh (o Artsakh) è uno stato non riconosciuto da alcun paese al mondo. Quasi scomparsi gli azeri musulmani (appoggiati dall’Azerbaigian), […]

L’Africa in scena

1 agosto 2016 0

Il cinema africano cresce. I temi trattati sono impegnati: dalla migrazione al rapporto con l’Europa, l’Aids e i conflitti generazionali. La tradizione e la modernità. E spunta il tema dell’integralismo islamico. Dai festival nel continente […]

Una storia troppo sporca

1 agosto 2016 0

«Gli abitanti si atteggiano a vittime per ottenere risarcimenti». «Gli ambientalisti esagerano sempre e ostacolano il progresso». Anche in Ecuador è normale sentire giudizi di questo tenore. Siamo andati a vedere e toccare con mano […]

Guardandosi in cagnesco

1 agosto 2016 0

Mentre questi articolo era in stampa, a partire dl 10 luglio la situazione è precipitata nel Sud Sudan e gli scontri tra Dinka e Nuer si sono riesplosi con grande violenza a partire da Juba, […]

Nepal: Il terremoto dimenticato

1 agosto 2016 0

La notizia del devastante sisma che ha colpito il paese nel 2015 è passata veloce. Alle difficoltà orografiche si è sommata l’incapacità del nuovo governo a far fronte alla ricostruzione. I grossi finanziamenti si sono […]

I Giubilei dello scisma e del Rinascimento

1 agosto 2016 0

Nella puntata precedente abbiamo descritto come l’istituto del giubileo da evento eccezionale, pensato a cadenza secolare da Bonifacio VIII, fosse diventato una tradizione elastica che ogni papa decideva di cadenzare secondo la sua personale esigenza […]

Il paradiso non può attendere

1 agosto 2016 0

Il meccanismo dell’elusione fiscale spesso non è illegale. Ma si basa su manipolazioni, società di comodo e corruzione. E soprattutto colpisce gli onesti e priva le casse pubbliche di denaro necessario a pagare i servizi […]

La malattia non ha colore

1 agosto 2016 0

L’assistenza medica ai migranti è un atto dovuto. Facilitare l’accesso al Servizio sanitario nazionale a chi rimane è la soluzione migliore. Tra l’altro, questa è anche la strada economicamente più conveniente. La prima parte di […]

Un altro modo di dire il mondo

1 agosto 2016 0

La Banca Mondiale ha deciso di non utilizzare più l’espressione «paesi in via di sviluppo» ed è probabile che le altre istituzioni internazionali si allineeranno alla sua decisione. Ma che significato e quali conseguenze ha […]

Dal cielo per il bene sulla terra

1 agosto 2016 0

Per il beato Giuseppe Allamano «la missionaria in modo particolare deve avere un cuore largo, grande e generoso, aperto, magnanimo per ogni miseria umana, pieno di amore per Dio» (Conferenze alle Suore 143-144). E ai […]

Eleazar Ben Yair, eroe di Masada

1 agosto 2016 0

Masada è il nome di uno sperone roccioso al cui culmine c’è un ampio pianoro che si innalza a quasi 400 metri sul livello della costa Sud Ovest del Mar Morto nello scenario arido e […]

Cari Missionari

1 agosto 2016 0

Padre Pietro (Parcelli) Spett/le Redazione, ricevo il vostro mensile da tempo, […] grazie a padre Pietro Parcelli, di cui ho letto la splendida lettera sul vostro numero di giugno. Pur essendoci pochi km di distanza […]

Orme sull’Acqua

1 luglio 2016 0

I moli galleggianti di Christo, nome d’arte di Vladimirov Yavachev, bulgaro naturalizzato statunitense, sul Lago d’Iseo forse saranno già spariti quando leggerete queste righe, visto che il costosissimo show (dovrei scrivere «installazione artistica») si chiuderà […]

Luglio 2016 – Sommario

1 luglio 2016 0

In questo numero scriviamo di migranti che diventano una risorsa, delle speranze e difficoltà di Haiti, del deserto del Marocco, del fascino e delle contraddizioni di Singapore, della maledizione del petrolio in Ecuador, dei contrasti […]

Fuori Carta

LO SFOGLIABILE: clicca e leggi MC

Facebook

Archivio Anno x Anno

Archivio Mese x Mese